Blog su Letteratura, Storia e Arte in tutte le sue forme.

"La Storia siamo noi."


sabato 10 febbraio 2018

Franken-meme edizione 2017


Nel mese di dicembre sono stata insignita da Nick del Franken-meme 2017, e quindi in  ritardo (ma la saggezza popolare dice: "Meglio tardi che mai!")  procedo a mia volta con la segnalazione dei miei blog preferiti secondo i raggruppamenti proposti dall'ideatore, che ringrazio nuovamente.




L'unica regola, quella insindacabile, è quella di non parlar male dei blog, ma solo di segnalare quelli che secondo noi sono meritevoli di essere scoperti, pubblicizzati e incoraggiati. Ovviamente non mi passa nemmeno per l'anticamera del cervello di parlare male di altri blog: c'è già tanto veleno in rete senza aggiungerne dell'altro. Anch'io userò i loghi creati dal bravo Gian De Steja, con cui aprire la mia carrellata.

L'altra volta mi ero fatta, ehm, prendere la mano con gli adattamenti, quindi seguirò la scansione proposta... però nella mia mente contorta vi ho abbinato a un celebre scrittore o artista, uomo o donna che sia, e quindi se desiderate sapere chi è non avete che da scrivermelo in un eventuale commento e io vi posterò l'immagine. Possono chiederlo anche coloro che non sono stati nominati, se non hanno un blog ma sono commentatori abituali. Tengo anche a precisare che i numerosi blogger esclusi sono tali per mancanza di spazio nell'articolo o energie della sottoscritta, che ha chiuso questo post in tardissima serata. Vediamo se avrete la forza d'animo di resistere... e poi non dite che non vi avevo avvisato! Ecco dunque i miei primi classificati, che sfilano sul red carpet:

I MUST!



Ivano Landi. Cronache del tempo del sogno. Il titolare di Cronache del Tempo del Sogno non ha bisogno di molte presentazioni, secondo me: il suo blog è una specie di baule delle meraviglie dove non c'è un solo articolo banale, nemmeno le cosiddette comunicazioni di servizio per augurare buone vacanze. Ivano spazia con disinvoltura dalla filosofia al fumetto, dalla poesia alla musica, dalla scrittura della sua blog novel a esperimenti letterari come quello di "Insieme raccontiamo" di Patricia Moll cui non manca mai di aderire. Inoltre, Ivano usa molto le immagini, cosa che mi piace assai. Quindi i suoi post sono tutti interessanti, ma, non disponendo io di dieci cloni con 24 ore di tempo a disposizione per ciascuno, devo fare una selezione. L'unico mio augurio è che non abbandoni mai la blogosfera, ma continui a postare imperterrito.

The Obsidian Mirror. Ho scoperto questo blog un paio d'anni fa, e non me ne sono più distaccata nonostante io non sia per nulla una patita di horror, anzi: ne ho visto pochissimi nella mia vita, e ho letto solo due libri di King. Ma la ricchezza sta nella diversità, e per me The Obsidian Mirror è un blog che mi propone argomenti differenti da quelli che tratto. Il titolare lo gestisce insieme a Simona cui va un plauso speciale. Gli "speciali" di aprile per festeggiare il compleblog sono imperdibili, infatti ho recuperato man mano quelli di Tall Man di Don Coscarelli, il pozzo di Sadako, i "corridoi sussurranti" e l'ultimo sui fantasmi e spiriti tailandesi. Al suo interno ci sono dei percorsi notevoli, su luoghi e spettri famosi, che ho letto avidamente seguendo nel suo indice degli argomenti la serie "Dove si parla di luoghi". Bravi entrambi!

Non per piaggeria, ma si può citare l'ideatore del meme? Dunque, Nick Parisi con Nocturnia, anche dal suo blog ho recuperato vari post e in special modo quelli della serie Mystery Nocturni che è il mio filone preferito. Devo dire che ho proprio fatto una bella scorpacciata tra fantasmi, che mi piacciono immensamente pur essendo io una fifona, e cronaca nera! Il modo di scrivere di Nick mi piace molto, perché ha un taglio giornalistico, ma nello stesso tempo preciso e accattivante, e invita a fare dei ragionamenti e avanzare ipotesi. Le foto che riesce a trovare dei "casi" sono incredibili, mmm... mi domando se non abbia qualche aggancio in alto loco.

Io, la letteratura e Chaplin. Luz con il suo blog ha rapidamente scalato i vertici della mia personale classifica e dunque insidia le posizioni di Ivano, Tom e Nick. Il suo spazio virtuale è bello e luminoso anche dal punto di vista estetico, come la titolare che lo gestisce: comunica cultura, apertura mentale, approfondimento, passione per la letteratura e il teatro che costituiscono un gran bel binomio, e molta curiosità. Anche Luz è un'insegnante - e una di quelle brave - e, pur essendo i suoi articoli sempre impeccabili, non monta mai in cattedra con fare saccente. Una presenza preziosa della blogosfera.



MENZIONI D'ONORE




L'angolo di Cle della mia amica Clementina Daniela Sanguanini. Mi sono affezionata a questo blog come se fosse mio in quanto ho fatto da levatrice, e quindi ho seguito ansiosamente la sua crescita proprio come una zia osserva un frugoletto che compie i suoi primi passi. Ora il frugoletto è parecchio cresciuto da tutti i punti di vista, ed è un ragazzone alto e forte, e sicuro del fatto suo. :) Clem è una persona molto colta, interessata al campo sociale, letterario e artistico. La sua serie sulle donne è imperdibile. Ma è anche una persona sorprendente, e quindi ci sta proponendo una splendida carrellata sui tarocchi. Con lei c'è sempre da imparare, e posta inoltre bellissime fotografie molto spesso scattate da lei.

Inchiostro, fusa e draghi. Cito il blog di Tenar per gli argomenti sempre vari e interessanti, essendo lei un'insegnante e un'autrice di gialli, per cui non manca mai di scovare qualche chicca da proporci o qualche acuta riflessione. Mi piacciono molto le sue varie rubriche, come "Piovono libri", "Scrittevolezze" ma non solo. Inoltre l'ammiro molto per la tenacia con cui continua a pubblicare nonostante sia diventata madre di una bimba, e abbia ripreso il suo lavoro di insegnante.


LE NEW ENTRY!


I blog che vi propongo cui di seguito naturalmente sono delle new entry per me, e magari voi li conoscete già. Ecco, in ordine alfabetico:

Il cavallo di Brunilde"Il cavallo di Brunilde si chiama Grane (cfr. Richard Wagner, Il crepuscolo degli dèi). Nomen Omen? Noi speriamo di no..." ci informano i titolari del blog. Il blog si occupa di animali, vegetali et alia nelle espressioni artistiche e letterarie, e l'ho scoperto tramite Luz sopra menzionata. Anche questo è un blog particolare e molto raffinato sia nella grafica che nei contenuti, che non riesco a seguire con la dovuta costanza.

Nadia Banaudi. Svolazzi e scritture. Ho avuto il piacere di conoscere Nadia alla presentazione dell'antologia "L'amore non crolla" a Bookcity, anche se per poco. Nadia è un'autrice di narrativa contemporanea, ed è una persona sensibile e ottimista, e attenta al mondo femminile. Di lei ho letto il racconto "Il guardiano della neve" che ha fatto parte della nostra antologia solidale e che mi ha toccato particolarmente.

Silvia Algerino. Lettore creativo. Silvia è la spin-doctor del nostro branco di "Buck e il terremoto" e il suo blog è una miniera di informazioni per chi voglia saperne di più di crowfunding, marketing, indie & co. Tutti argomenti di cui mastico pochissimo, a parte l'ultimo, e quindi ben venga.

Sinforosa Castoro. Il blog della maestra Sinforosa è uno spazio che trovo riposante e allegro, non fosse altro perché ci sono molti dei disegni dei bambini cui insegna. "Tra casa e scuola: appunti di vita, pensieri, parole, racconti, musica, filastrocche, immagini e... molto altro ancora." Che si può volere di più da questa descrizione? Non vi resta che scoprire il suo blog e ritornare bambini voi stessi.

I MERITEVOLI DI EMERGERE

Non me ne viene in mente nessuno... sarà che frequento tutti pezzi da novanta? ;)


GLI HIGHLANDERS



Anima di Carta di Maria Teresa Steri. Anche Maria Teresa è una presenza ormai fissa della blogosfera, come se fosse una supernova. Penso che, se un giorno dovesse chiudere, la blogosfera comincerebbe a collassare. Scherzo, ma è implicito l'invito a non chiudere mai. Sono molto grata a Maria Teresa, non solo perché è una vera amica che mi ha aiutato in vari momenti di difficoltà, ma perché il suo è uno dei primi blog che ho scoperto e su cui ho cominciato timidamente a commentare. Come scrive lei stessa nella presentazione, il suo blog è una casa virtuale dove ama condividere le sue riflessioni sulla scrittura e sul mondo dei libri.

Scrivere Vivere di Grazia Gironella. Anche il blog di Grazia parla di tecniche narrative, di citazioni, di maestri conosciuti e sconosciuti, di libri e di riflessioni legate al mondo della scrittura. Però... però c'è qualcosa in più, ed è la ricerca spirituale che pone in quello che scrive o che legge, e che condivide nella sua maniera inconfondibile che è un vero marchio di fabbrica. Le sue rubriche finali ai post, il "Bollettino dello Scrittore" e "Il Bollettino del Lettore" sono dei mini-editoriali.

Myrtilla's House di Patricia Moll. Ecco, entrare a leggere e commentare nel blog di Patricia è come mettersi seduti in poltrona vicino a un caminetto, con una buona tazza di tè fumante mentre fuori fa freddo. Patricia parla di fiori, di animali, di attualità, di letture, di poesia, ma quello che a me fa impressione è che pubblica tutti i giorni. Le schiette risposte di Patricia ai commenti mi fanno sbellicare dalle risate, e mi mettono un gran buonumore addosso. Si sta proprio bene da lei! Grande Pat.


BLOGGER TORNA SUL BLOG!


Qui non segnalo nessuno in quanto, tra i blogger che seguo. quelli che non lo aggiornano lo fanno per motivi personali molto gravi. Quindi mi sembrerebbe indelicato sollecitarli.


I DESAPARACIDOS


Kokoro Orlando di Marcella Andreini. Anche nella scorsa edizione ho segnalato questo blog perché la mancanza di pubblicazioni ormai dal febbraio 2017 è davvero un peccato. Marcella è la titolare di questo blog elegante e colto, che parla di quadri, poesie, arte, e anche di un altro blog, Fiabe in analisi, di grande qualità.


Bene bene, questo è tutto! Spero che le mie nomination siano state gradite!

Share:

38 commenti:

  1. Grazie di tutto, sia per aver partecipato al meme sia per le belle parole che mi hai dedicato.
    A proposito di Mysteri ne ho appena pubblicato un altro, spero di non deluderti nemmeno questa volta.;)
    Un grande ringraziamento, un saluto a tutti i tuoi nominati la maggioranza dei quali conosco ed apprezzo per quello che scrivono sui loro blog, anche se non sempre -ahimè- frequento quanto vorrei e meriterebbero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato un piacere partecipare al meme e menzionare tanti blogger attivi con i loro articoli e la loro presenza. I tuoi Mysteri solleticano sempre la mia natura curiosa, e amante del "dentro le quinte", così non appena potrò leggerò sicuramente il nuovo caso.
      Purtroppo il tempo è tiranno per tutti e bisogna fare delle selezioni essendo la rete potenzialmente infinita!

      Elimina
    2. Lo so, ti capisco, ho anch'io lo stesso problema.

      Elimina
    3. Arrivi a un certo momento in cui ti fai prendere dall'ansia, il che non è bello. Fare blogging dev'essere un piacere e un divertimento, essenzialmente.

      Elimina
  2. Molti blog che hai citato sono anche quelli che seguo anch'io, del resto credo di aver scoperto il tuo blog tramite il blog di Ivano, se non ricordo male. Gli altri blog citati che, al momento non seguo, mi sembrano tutti di grande interesse. Ah se avessi più tempo...vorrei seguirli tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi pare di essere arrivata a te tramite il blog di Maria Teresa. Spesso anch'io vedo dei blog nuovi, che vengono nominati, e spesso faccio anche una visita o più d'una, ma sono davvero troppi e purtroppo il tempo è quello che è. Sembra di svuotare il mare con un cucchiaino da caffè, esattamente come le incombenze di lavoro. ;)

      Elimina
  3. Nomination graditissima, cara Cristina! Mi hai fatto venire voglia di scrivere più spesso sul blog. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono molto contenta ogni volta che scrivi qualcosa di nuovo, perché non è mai banale. Ma la priorità sei tu, naturalmente, e mi sembra che con questo ritmo libero nelle pubblicazioni tu ti trovi a tuo agio. L'importante è non smettere! :)

      Elimina
  4. Ne conosco circa la metà di questi blog, ma quelli che conosco sono sicuramente dei professionisti del blogging, da cui si può imparare tanto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo, poi dipende sempre dagli argomenti. Io mi sono resa conto di essere attirata da blog simili al mio, oppure da quelli molto diversi; l'importante è che mi offrano degli spunti di riflessione. Il tuo blog è uno di quelli originali e validi. L'ultimo tuo articolo su Madame Clio, poi, è una vera chicca per me! ^_^

      Elimina
  5. Ottime nomination, d'altronde bazzichiamo lo stesso "giro" e conosco personalmente le qualità dei blog che hai prescelto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quanto mi riguarda la qualità è indispensabile, non mi piacciono i blog poco curati. Meglio pubblicare qualcosa in meno che in più, ma buttata lì in qualche maniera. Buona domenica! :)

      Elimina
  6. Grazie, cara Cristina, per la considerazione che hai per il cavallino mio e di Giuliano! Ti sono molto riconoscente. Visiterò anche gli altri blog che hai segnalato:-)
    Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona domenica anche a voi, per me è stato un piacere assegnarvi le "statuette". :)

      Elimina
  7. Wow! Ti ringrazio!
    devo dire che in questo periodo sta faticando davvero a curare il blog come vorrei e a dedicare il giusto tempo agli altri blog. Quindi doppiamente grazie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo meriti. Pubblichi comunque un quantitativo notevole di post settimanali, quindi sono io che spesso fatico a starti dietro!

      Elimina
  8. Caspita, che bella sorpresa! Grazie mille per la nomination e le belle parole, Cristina. E sì che in questo periodo, da quando cioè ho deciso di dare un po' più di spazio alle mie attività extra-blog, ci sono e non ci sono.
    Mi fai anche sentire leggermente in colpa per aver momentaneamente messo da parte il lato narrativo del blog rispetto a quello puramente articolistico. Ma sono fasi. Magari con l'arrivo della primavera cambia tutto di nuovo... chissà.
    Per il resto, conosco e apprezzo la maggior parte dei blog in elenco, anche se non li ho proprio tutti ben presente. La solita questione, tirata in ballo anche da altri nei commenti, che non si può seguire proprio tutti. E neanche, ahimè, la metà di tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Ivano! :) Hai fatto bene a dare più spazio alle tue attività extra-blog, specialmente se ti danno soddisfazione. Io sto tagliandomi fuori da alcune connessioni, specialmente su Fb in cui vado ormai una volta alla settimana, ma mi disconnetto molto anche dallo smartphone spegnendolo alla sera e riattivandolo al mattino. Quando studio, poi, lo metto in silenzioso perché è una fonte di distrazione incredibile.

      Comunque è vero che con il blog si va a fasi alterne. Ed è altrettanto vero, come ribadito da tutti, che non si può essere sempre assidui e attenti commentatori, specialmente con coloro che pubblicano molto. Dispiace, ma è così.

      Elimina
  9. Ma grazie mille, Cristina, sei stata gentilissima a nominare il mio blogghino, grazie. Per quanto riguarda gli altri blog molti li conosco e sono davvero strepitosi, altri andrò a conoscerli appena avrò un po’ di tempo, ti ringrazio per averli segnalati. Ora sono un po’ di corsa.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao maestro Sinforosa, sono contenta che la mia nomination ti abbia fatto piacere. Il tuo blog è come una boccata d'aria fresca! :) Buona giornata e a presto.

      Elimina
  10. Ma grazie stella!!!!
    Le tue parole mi fanno felice perchè è proprio quello a cui aspiravo. Un salottino dove chiachcierare tranquillamente, discutere pacificamente e ridere quando si può.
    Bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego! :) Chiacchierare pacificamente in rete è già un bel traguardo che il tuo blog riesce a raggiungere e mi sembra senza troppi sforzi. Alla prossima chiacchierata, allora!

      Elimina
  11. Cristina, grazie! Soprattutto per il tuo "plauso speciale". ^_^ Mi fa piacere sapere che quello che proponiamo nel blog, per quanto di nicchia, possa essere di qualche interesse. Come lettrice, invece, darei un premio virtuale a tutti i blog che seguo, che sono molti (sebbene, come ben sai, io non sia certo una commentatrice assidua). Alcuni sono gli stessi presenti nella tua lista. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Simona! Sono contenta che tu abbia gradito il "plauso speciale". Penso che i vostri argomenti non siano di nicchia, ma lo sono sicuramente per me ahahah! Allora attendo il vostro ritorno in grande spolvero... ho letto dell'iniziativa per lo "speciale di aprile, ma ahimè, prima di tutto non sarei all'altezza di affrontare gli argomenti proposti e poi sono anch'io oberata. A presto, comunque. :)

      Elimina
    2. ...aggiungo che non siamo poi così diversi come sembra. In fondo l'origine delle letteratura fantastica, dalla quale deriva l'horror, si può ricondurre a quel celebre testo di Walpole che rientra perfettamente nella cosiddetta "letteratura medievale".
      Grazie di cuore per la citazione! Apparentemente sono piccole cose che ti assicuro che non c'è nulla di più motivante di un riconoscimento di questo tipo. ^__^

      Elimina
    3. Ah, il mitico Il castello di Otranto che contiene tutto l'armamentario che mi piace tanto: apparizioni soprannaturali, minacce, vendette, passaggi segreti, cieli tempestosi, segrete e tanto Medioevo. Mi hai fatto ricordare che anche Edgar Allan Poe nei suoi racconti si serviva spesso del Medioevo per incutere ancora più paura, brrr...
      Anche a me fa piacere ricevere i premi della blogosfera, e anche assegnarli peraltro!

      Elimina
  12. Ellallà, che meraviglia!!! Ma grazie di cuore, Cristina!
    Fai di me e del mio bloghino una descrizione che mi lusinga e per la quale gioisco.
    La mia stima nei tuoi confronti come sai è smisurata, quindi è reciproco.
    Mi fa piacere sfilare sul red carpet con amici che stimo a mia volta.
    Grazie di cuore ancora!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto che sorpresa? E poi sei proprio in buona compagnia, con la crème de la crème, o se preferisci "l'alta società". ^_^ Sono molto contenta di avere incontrato te e il tuo blog: i tuoi articoli sono delle gemme sia come argomenti che come scrittura impeccabile. E un giorno ci conosceremo di persona, non dubito!

      Elimina
  13. Ma grazie, carissima! Non me lo aspettavo proprio e mi fa molto piacere. E poi nessuno mi aveva mai chiamata spin-doctor di niente e questo, che ritengo un vero complimento, me lo tengo proprio stretto stretto. Grazie di cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego, mi ha fatto piacere menzionarti nelle new entry. Visto il tuo molteplice impegno nelle iniziative di "Buck e il terremoto", mi è venuta naturale la menzione di spin-doctor. :)

      Elimina
  14. Io, ehm, non so che dire a parte grazie di cuore. Oltre al fatto che essere nominata in mezzo a sì tanti nomoni, ecco... Sono davvero felicemente stupita da tanta considerazione.
    Dei tanti blog che hai nominato sono molti i nomi che mi sono segnata e che intendo conoscere meglio, questo post apre scenari interessanti e permette di ampliare il giro di conoscenze. Spero solo sia possibile presto trovare un sistema per duplicare il tempo a disposizione, come hai sottolineato bene è il problema più grande.
    Grazie ancora Cristina, sono molto onorata delle parole che hai scritto sia su di me che sul racconto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se qualcuno riuscisse a duplicare il tempo (o anche a triplicare, non poniamo limiti!), io mi sono già prenotata per usare la nuova invenzione. A volte mi prende lo sconforto nel vedere solo quante cose da leggere si stanno ammonticchiando sugli scaffali... per non parlare di tutto il resto. Grazie a te del commento, e speriamo di rivederci presto in qualche altra occasione. :)

      Elimina
  15. Che onore, Cristina, rientrare nel tuo Franken-meme (grande Nick!), che ospita veri e propri mostri sacri: è davvero emozionante!
    Sono altresì curiosa di esplorare anche i pochi blog citati che ancora non conosco. Tra l’altro, le parole di elogio che hai usato per descrivere sia il mio “angoletto” che me sono meravigliose: sei sicura che stavi parlando davvero di noi? ^_^ A parte gli scherzi, ti ringrazio tantissimo anche solo del pensiero.
    Un giga abbraccio e a prestissimo-oooooooo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io sono molto contenta di averti conferito il premio. Anzi, se vai avanti di questo passo, potresti addirittura entrare nei miei Must e non sto scherzando. Allora noi ci riaggiorniamo prestissimo, addirittura questo sabato! ;)

      Elimina
  16. Caspita, è già un grandissimo onore essere nel tuo Franken-meme, ma essere una sopravvissuta mi piace ancora di più! E' proprio il genere di apprezzamento che ti fa restare sul sentiero anche quando non ne hai molta voglia (soprattutto se atterrata dalla maledetta influenza). Grazie di cuore, Cristina <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che se non sei tu una "highlander", non vedo chi altro potrebbe esserlo! Capisco benissimo i momenti di scoramento, specialmente di fronte ad alcuni atteggiamenti fastidiosi, ma, come dice il padre Dante "non ti curar di lor, ma guarda e passa". Ti auguro di rimetterti dall'influenza, purtroppo quest'anno ha colpito davvero sodo. A presto, dunque!

      Elimina

- Per inserire immagini nei commenti usate questa sintassi: [img]URL_Immagine[/img]
- Per inserire video nei commenti usate questa sintassi: [video]URL_Video[/video]
Sono supportate immagini in JPG, PNG e GIF e video di Youtube e Vimeo.

Politica dei cookie

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per offrire un migliore servizio ai lettori. Se decidi di continuare la navigazione, significa che accetti il loro uso. Per maggiori dettagli leggi la seguente pagina informativa.

QUALCOSA DI ME

QUALCOSA DI ME
Mi chiamo Cristina Rossi, e sono nata a Milano nel 1963. Sono redattrice e ricercatrice iconografica nel settore scolastico per le lingue moderne. Mi piace scrivere e sono appassionata di Storia. In quest'ambito ho scritto e pubblicato cinque romanzi, svariati racconti e due drammi teatrali. Ne ho in cantiere uno ambientato nel periodo della Rivoluzione Francese. Lo pseudonimo di Cavaliere è il mio omaggio al Medioevo.

IL MIO ULTIMO LAVORO:

IL MIO ULTIMO LAVORO:
Ambientato nel 1104, il romanzo narra la fuga dello schiavo Jamil, che, dalle sponde del Marocco, approda ai regni dei Franchi. Nel castello di Montségur s’imbatte una misteriosa compagnia di cavalieri, in viaggio lungo le vie dei pellegrinaggi cristiani. La sua magnifica avventura è solo all’inizio.

IL PITTORE DEGLI ANGELI: su Amazon in versione cartacea e ebook!

IL PITTORE DEGLI ANGELI: su Amazon in versione cartacea e ebook!
Romanzo storico ambientato nella fulgida e sontuosa Venezia di fine 1500. Uno dei protagonisti è il vecchio e spregiudicato pittore Tiziano Vecellio, pronto a difendere fama e ricchezza. Ma lo attende un incontro sconvolgente: quello con "il pittore degli angeli". La sua vita non sarà più la stessa.

THE PAINTER OF ANGELS: now on Amazon, paper and ebook version!

THE PAINTER OF ANGELS: now on Amazon, paper and ebook version!
Venice, late spring of 1560. In his studio, the old Venetian painter Tiziano is waiting for the visit of the “painter of angels”, a mysterious artist just arrived in Venice. Tiziano senses a foreboding danger to his position, fame and standing. In fact, the arrival of the artist does upset both the professional and private life of Tiziano. And the struggle has just begun.

IL MIO CANALE YOUTUBE

Visualizzazioni totali

Top 7 Commentatori

Post più popolari

Che cosa sto leggendo

Che cosa sto leggendo
"Il borgomastro di Furnes" di Georges Simenon